lunedì 6 giugno 2011

TUTORIAL Collana Vintage con Tecnica TIFFANY


Visto che ogni promessa è debito oggi propongo come mi aveva chiesto la mia nuova amica creativa di web Donata creatrice del bellissimo blog LEBIANCHEMARGHERITE ( che io letteralmente adoro ), questo tutorial con passaggi tecnici relativi alla costruzione delle mie amate collane Vintage.
L'idea di utilizzare questa tecnica per i bijoux mi è venuta dopo aver frequentato a Rimini un corso per costruire una lampada tiffany.
Premetto che avevo visto già artiste americane fare cose simili in quanto questa tecnica è poco sviluppata nel nostro paese mentre in America (come del resto il fai da te) è decisamente più diffuso.
Partiamo con gli attrezzi necessari per la lavorazione...ora farò un elenco poi vedremo con i vari step come utilizzarli.
Tutti questi sono in vendita online presso il sito WWW.HOBBYLAND.IT


TAGLIERINO PER VETRO PROFESSIONALE CON SERBATOIO AD OLIO


PARTICOLARE SERBATOIO AD OLIO

Questo taglierino ha un serbatoio per poter lubrificare la lama durante il taglio.




MACCHINA MOLATRICE PER VETRO


LA MACCHINA MOLATRICE DEVE ESSERE RIEMPITA D'ACQUA NEL SERBATOIO SOTTO LA GRATA



PINZA SEPARATRICE PER TAGLIO VETRO



QUESTA PINZA PRESENTA AL SUO INTERNO UNA PUNTA IN PLASTICA CHE POSIZIONATA SUL TAGLIO DEL VETRO PERMETTE DI APRIRE IL TAGLIO STESSO LUNGO LA LINEA D'INCISIONE


RIGA CON CURSORE







SALDATORE PROFESSIONALE DA 80 WATT CON PUNTA LONG LIFE SPECIFICA PER SALDATURA TECNICA TIFFANY




SUPPORTO PER SALDATORE



ACQUASALDA




ROTOLO DI RAME AUTODESIVO (NE ESISTANO DI VARIE MISURE DA UTILIZZARE IN BASE ALLO SPESSORE DEL VETRO CHE SI ANDRA' AD UTILIZZARE)



STAGNO


ORA POSSIAMO INIZIARE A LAVORARE


E' necessario lavorare su di un supporto io di solito utilizzo una tavola di legno


Scelgo un soggetto che mi piace, lo stampo e ritaglio l'immagine della grandezza del ciondolo che vado a realizzare...
Nel web si trovano tantissime immagini free stile vintage...quindi la scelta è veramente grande..


Ora devo ritagliare il vetro della stessa dimensione dell'immagine.
Lo spessore del vetro deve essere sottile, quello che utilizzo io e di 2 mm il più basso che si trova in commercio e lo si può acquistare da qualsiasi vetraio



Posiziono l'immagine sopra il vetro e con un pennarello traccio la dimensione che andrò a tagliare


Posiziono la riga sopra la linea e con il tagliavetro inizio il taglio





Dopo aver effettuato il taglio è necessario aprirlo con le pinze di gomma



La punta di gomma che si trova all'interno della pinza va posizionata al centro del taglio si effettua una leggera pressione sulle pinze stesse e voilà il taglio magicamente si apre





Ora che abbiamo tagliato i due lati di vetro dobbiamo pulirli con un detergente per vetro




Quando i vetri vengono tagliati presentano i lati taglienti...per evitare questo si molano i lati per eliminare la parte tagliente ma anche per modificare altre imperfezioni tipo la irregolarità di un pezzo rispetto ad un'altro.
Si posiziona il vetro sopra la grata della mola che precedentemente viene riempita nel vano sottostante di acqua e si molano i vari lati


L'immagine ora viene inserita in mezzo ai due vetri precedentemente tagliati e ora molati




Ora bisogna unire i due vetri appiccicando ai lati il nastro di rame autodesivo






Si schiaccia bene con lo stelo di una matita tutto il nastro autodesivo di rame in modo che aderisca bene al vetro




Dobbiamo a questo punto distendere lo stagno sulla striscia di rame autodesiva
Si scioglie con lo stagnatore dalla stecca qualche goccia di stagno


Per far aderire bene lo stagno sulla superficie autodesiva di rame è necessario bagnarla con un pennello di acquasalda...in questo modo si scioglierà senza problemi



Si scioglie lo stagno sul rame autodesivo




Per appendere il ciondolo ad un cordino è necessario applicargli un gancetto...io in questo caso smonto dei cerchietti di varie forme da altre collane e le applico saldandole alla sommità del ciondolo








Prima di montare il ciondolo sulla catena è necessario lucidarlo con un prodotto per metalli io vi consiglio il SIDOL è una crema lucidante per metalli vari, la si acquista al supermercato e costa neanche 3 euro.
Il ciondolo quando non viene indossato va riposto dentro un panno al buio perchè lo stagno reagisce come l'argento che tende ad ossidarsi ed annerire...se questo dovesse succedere basta comunque un po di sidol su di un panno morbido e il metallo ritorna lucido...
E' comunque un ciondolo delicato che va trattato con un pochino di riguardo....

Ecco pronto il ciondolo montato su di una catena



Direi che con questa tecnica è possibile creare gioielli personalizzati infatti l'immagine la si può manipolare con paint aggiungendo il nome di chi riceverà il dono o una frase particolare.....



Donata è stata l'ispiratrice di questo mio post, spero di essere stata utile e chiara e di avervi stimolato nella vostra creatività per la nascita di altri splendidi progetti!

Se avete dubbi o domande sarò felice di rispondere!!!!!!!!!!

Auguro a tutti la buonanotte con questa foto dove la mia nipotina bianca e la mia adorata cagnolina isotta si scambiano tante coccoline....!!!!!!!!


ps ( se notate l'isotta è sempre alla moda...era appena rientrata dalla notte rosa che si svolge in tutta la riviera riminese a luglio...il look per lei è irrinunciabileeeeeeeee)


Roberta

20 commenti:

♥ Antonella ♥ ha detto...

Bello questo tutorial!!! Ma che amore la tua cagnolina!!! Quanto tempo ha? Che musino dolce!!!
Ti ho scritto una mail, ciao a presto!
http://myshabbydreams-antonella.blogspot.com/

biancamargherita ha detto...

Ma come ringraziarti cara Roberta?
E quanto lavoro per confezionare questo tutorial...
Sei stata chiarissima... me lo sono letto tutto d'un fiato... e nonostante la tarda ora e le palpebre che stanno per chiudersi come ho visto in bacheca che avevi postato... sono accorsa!! Mi hai chiarito bene le idee e sto facendo un pensierino... mi guarderò bene il catalogo che hai linkato per capire i costi... certo è che è molto stimolante... magari potresti fare anche una piccola introduzione alla tecnica Tiffany... no scherzo... (mica tanto...) ma è che conoscere una persona come te con tali conoscenze specifiche e... voglia di condividerle non capita mica tutti i giorni!!! ora vado a nanna... ti ringrazio ancora e domani mi rileggo il tuo post ... un migliaio di volte!
che dolci le cucciole... avevo anch'io un cane tutto nero... un simil labrador...
baci
donata

♥ Antonella ♥ ha detto...

Cara Roberta, in effetti non è male questa idea di scambio di tecniche!!! Anche io ti ho messo nei miei blog preferiti!!! Ciao ciao a presto!
http://myshabbydreams-antonella.blogspot.com/

Galadriel ha detto...

Caspita che tutorial chiaro e interessante, sei mitica Roby, grazie!!! Per me è un po' troppo complicato ma... non si sa mai!
bacioni
Roberta

Ivana ha detto...

Ciao....sei stata bravissima nelle spiegazioni.....è una tecnica che avevo sempre visto realizzata, ma non sapevo proprio da che parte iniziare......ed è proprio bella.
Veramente non sapevo neanche dell'esistenza del taglia vetro con serbatoio ad olio......
Brava......come sempre!!!!!
Buona giornata e un abbraccio
Na'

Ivana ha detto...

Ciao....sei stata bravissima nelle spiegazioni.....è una tecnica che avevo sempre visto realizzata, ma non sapevo proprio da che parte iniziare......ed è proprio bella.
Veramente non sapevo neanche dell'esistenza del taglia vetro con serbatoio ad olio......
Brava......come sempre!!!!!
Buona giornata e un abbraccio
Na'

roberta ha detto...

Grazie ad ivana , antonella, roberta, e donata per il loro commento...siete importanti per me.....mi date affetto e incoraggiamento e questo è stupendooooooo!!!!!!!!
vi abbraccio tutte con affetto
roberta

Puntini ha detto...

Uh, un tantino complicato da mettere in pratica questo tutorial, ma il fatto di sapere che, volendo, ci sono queste chiare istruzioni per provarci, è molto rassicurante! ^__^
Brava, mille volte brava!

Paola.

Bida ha detto...

WAWWWWWWW!!!!!!!
HO CAPITO TUTTO ANCHE IO che per ste cose sono straMEGA negata!!
NON SEMBRA NEMMENO TROPPO DIFFICILE.
BRAVA ROBY!!
SEI UNA GRANDE!!!
Hai fatto un tutorial MERAVIGLIOSO!!spiegato come solo la mia prof del cuore sa fare...BRAVA!!
Maaa...sai che ti dico??
meglio che io continui a cucire o ricamare...mi sento più portata per queste cose...
Come uomo di casa non valgo nulla!!!
^___^

un GRANDE ABBRACCIO PIENO D'AFFETTO!
BUONA CONTINUAZIONE DI GIORNATA!

Claudia :) ha detto...

Ciao Roberta!!!
Io è da più di due anni che mi diverto a creare gioielli saldati.... Con una mia amica abbiamo creato La Cicobottega, dove creiamo, insieme ad altro, gioielli esclusivi molto particolari (perchè nessuno ci mette dentro quello che ci mettiamo noi... :D) proprio con questa tecnica che devo dire è uno spettacolo. Pensa che ho cominciato praticamente andando a caso, con tutorial amatoriali americani online; il tuo tutorial è invece praticamente perfetto!!!!!! :D:D
Bello vedere che anche qui in Italia finalmente ci sono persone così creative!!!
Un abbraccio,
Claudia :)

chiara ha detto...

Mamma mia Roberta che lavoro c'è dietro!!! sinceramente non immaginavo, come spesso capita quando si guarda una creazione e non si sa come farla.. pensavo che comprassi i ciondoli vuoti pronti!!
tanto di cappello, sei una vera artigiana!!
un bacione
chiara

letrecivette ha detto...

Complimenti per le tue creazioni e per lo step by step, è molto importante far vedere quanto lavoro e passione ci siano dietro alla realizzazione di un prodotto artigianale.
La tua passione ed arte saranno premiate!Complimenti!
Buona domenica,Monica

Galadriel ha detto...

Ti ringrazio cara Roberta per gli auguri per gli esami di mio figlio e li ricambio anche a te che li farai come prof! Vedrai che se ti lanci anche con il cucito sarai bravissima, con le manine d'oro e la creatività di cui sei dotata!!!
Buona domenica
Roberta

letrecivette ha detto...

Buongiorno Roberta e buona settimana!
Grazie sei molto gentile!
Qui ti allego un indirizzo di un sito che in parte è free, ed è tra i piu' conosciuti ma ce ne sono tanti altri intanto qui ti puoi divertire!
http://www.picnik.com/home?locale=it_IT

Ciao Monica

Cristina ha detto...

Utilissimo post per le più pratiche in arti creative, ma per me è arabo. meraviglia il bai di Bianca e Isotta glamour ah ah

Countrygal ha detto...

Grazie per questo tutorial. Io ho appena comprato il materiali per realizzare qualche ciondolo...speriamo bene. Che peccato che qui in Italia non si trovi la varieta' di vetrini pretagliati come in America. Grazie ancora.

Fulvia

DaniVerdeSalvia ha detto...

Grande Roby!!! Chiaro e dettagliatissimo, sono anni che vorrei cimentarmi ma si sa, la testa è sempre più veloce delle mani, ed il tempo, che ne è stato del tempo???

Grazie mille!
Dani

Artefatti Clod ha detto...

Bravissima!!! Sei tu che dovresti tenere dei corsi!!!

Tecniche che mi sarebbe sempre piaciuto imparare!!
un abbraccio
Clod

Paola ha detto...

Cara Roberta ho trovato per caso il tuo meraviglioso blog..mesi fa...e non riesco ad andarmene...sono incollata!!

io ho tutto il materiare per realizzare queste meraviglie devo solo spolverarle le ho poste in cantina quando rimasi incinta del mio bimbo(respirare certi fumi non era il caso...) ora il bimbo ha 11 anni.
Mi hai fatto venire la voglia... cosa ne pensi di incollare l'immagine su di un supporto (cartoncino, compensato) senza usare il vetro??? io non ho una craft room e le schegge di vetro in casa non è il massimo!!
Grazie mille se mi vorrai rispondere (paolagiambiasi@gmail.com)
complimenti per tutto ciò che fai sei una vera artista!!!!
Ti abbraccio e ti metto tra i miei preferiti!!!
paola

Piera ha detto...

Ciao ROberta!
E un piacere averti scoperta..cercavo info e tutorial proprio su questa tecnica è sono rimbalzata qui da te!
Ho seguito tutto ma una domanda..questi vetri già tagliati esistono? se si sai dirmi dove posso trovarli?
grazie per la risposta..e complimenti per la bravura è la spiegazione semplice è perfetta!